L'Idolatria e sua sorella la Superstizione

argomento svolto da ....
Giancarlo Mosca

Idoli e Idolatria.

Adorazione del vitello d'oro-

IDOLATRIA : E' l'idoleggiare attori, attrici, personaggi dello spettacolo;

farne un modello di vita. 

 

 

 

Molok: Il dio dei Cananei-Fenici, a cui venivano sacrificati i propri figli ; in particolare i primogeniti, per la sicurezza in mare e l'andamento dei loro commerci. Nelle fondamenta delle città cananee sono state trovate tombe di bambini sacrificati alle loro deità a scopo augurale.

 

Idoli diventano anche gli uomini politici e le loro false profezie a cui i popoli si aggrappano sperando che questi possano risolvere mi loro problemi.

 

Il veleno dell'impostura a accecato la mente delle persone che non si rendono conto di quello che fanno, rendendo onore alla creazione piuttosto che al Creatore.

 

  

 L'approvazione divina al nostro operato non passa attraverso statue, oggetti di culto, o arti divinatorie, feticci, amuleti, reliquie.....

 

 In vari modi da che mondo è mondo, cambia l'orchestra ma la musica è sempre la stessa.

 

 Anche nello sport... il ricorrere alla divinazione per vincere la schedina, o imbroccare il terno al lotto, o innalzare il proprio campione come un dio....

 

  Anche questo è un idolo che il nostro mondo materialistico persegue affannosamente e per possederlo non esistono valori morali che tengano.

 

L'idolaria una pratica antica come il mondo

 

Da premettere che da quanto si comprende dalle Scritture, nessuno del genere umano,  a qualunque religione appartenga è immune da questo peccato. 

Nell'attuale società, parlando di idolatria si è subito tentati di pensare alle statuette d'oro, d'argento o legno, che gli antici popoli della terra si fabbricavano per rendere loro il culto, adorandole e attribuendo loro poteri soprannaturali e identificandole con presunte divinità.

Nei libri profetici di Isaia e Geremia possiamo trovare la descrizione della loro fabbricazione; statuette che raggiungevano dimensioni umane con l'intento di voler rappresentare dei domestici, come i cosidetti terafim, oppure statue di dimensioni colossali come quella riportata in Daniele 3:1 "Nabucodonosor il re fece un'immagine d'oro , la cui altezza era di 30 cubiti (e) la cui larghezza era di sei cubiti. La eresse nella pianura di DURA nel distretto giurisdizionale di babilonia.

Si può pensare a quei riti misterici che caratterizzavano i popoli primitivi compiuti in onore di divinità sconosciute effettuando sacrifici umani ( vedi cananei o filisei al loro dio Molok, i nomi sono diversi ma rappresentano sempre lo stesso popolo ) per ottenere la protezione degli dei nella navigazione, la vittoria nelle battaglie, la fecondità della terra. ( per esempio i vari idoli locali o BAAL a cui venivano dedicati altari o altarini negli incroci delle vie o negli alti luoghi.)

( Ma che strano ! Dove o già visto tutto questo ) 

Quindi sarebbe logico pensare che l'idolatria riguarda o riguardava solo popoli primitivi o antichi e non i cosidetti popoli civilizzati, l'uomo moderno oggi si riterrebbe offeso.

Allora che cos'è l'idolatria ?

Può essere idolatra, la persona o la cosa che nel nostro cuore prende il posto di Dio, anche le cose banali se diamo loro troppa importanza o ingigantiamo il ruolo che possono avere nella nostra vita, diventano idoli.Motivo di quanto accennato nell'introduzione.

Lo sport, la televisione, il denaro, la musica, il cibo, in queste cose non c'è nulla di male, diventano idolatria quando queste ci dominano o permettiamo loro di dominarci.

Anche l'amore per la propria fidanzata o moglie se questa causa trascuratezza verso Dio, nell'amarLo, adorarLo, servirLo, diventa idolatria.

Matteo 10:37

 

" Chi ha più affetto per padre o madre che per me non è degno di me; e chi ha più affetto per figlio o figlia che per me non è degno di me.

Nella sua Parola La Bibbia, Dio si rivela Creatore,  Unico e Solo vero datore di vita, ...non v'è altro Dio accanto a me " e soprattutto un Dio geloso,

Il primo dei 10 comandamenti ..

tratto dalla Bibbia ufficiale Cattolica,Ricciotti,

  derivazione diretta dalla Vulgata Latina,dice:   


   Esodo 20:1-6 :

  Io sono Geova tuo Dio che ti ho fatto uscire dal paese d'Egitto, dalla casa degli schiavi: Non devi avere altri dei contro la mia faccia. "

Non devi farti immagine scolpita ne forma simile ad alcuna cosa che è nei cieli di sopra o che è sulla terra di sotto o che è nelle acque sotto la terra

Non devi inchinarti davanti a loro ne essere indotto a servirle, perchè io Geova tuo Dio,sono un Dio che esige esclusiva devozione ,recando la punizione per l'errore dei padri sui figli,sulla terza generazione e sulla quarta generazione nel caso di quelli che mi odiano ma che esercita amorevole benignità verso la millesima generazione nel caso di quelli che mi amano e osservano i miei comandamenti. 

xxxxxxxxx 

 Purtroppo, ancora oggi, valgono le parole di ...

Isaia 1: 2-4 

   Udite, o cieli , ascolta , o terra, perchè il Signore ha parlato: " Ho cresciuto i figli e li ho ingranditi (3) ed essi mi hanno disprezzato. Il bue ha conosciuto il suo possessore, e l'asino la greppia del suo padrone; ma Israele non ha conosciuto me e l'intelligenza il popolo mio non ne ha avuto (4 ) Ho gente peccatrice, popolo carico di inquità, mala semenza, figli scellarati, hanno abbandonato il Signore, bestemmiato il Santo d'Israele,si ritrassero indietro.

(  Bibbia cattolica  Ricciotti )

Il progresso scientifico, ha quindi migliorato o cancellato la parte buia del cuore umano ? Se 2.000 anni a.C l'uomo praticava l'idolatria, e se lo era ancora la tempo di Cristo, possiamo dire che anche dopo 2.000 anni d.C l'uomo non pratichi ancora l'idolatria ?

 

 

Paolo così predicava :

Or sappi questo, che negli ultimi giorni verranno dei tempi difficili, perchè gli uomini saranno egoisti , amanti del denaro, vanagloriosi, superbi, bestemmiatori, disubbidienti ai genitori, ingrati, irreligiosi, senza affezione naturale, mancatori di fede, calunniatori, senza padronanza di se, spietati, senza amore per il bene,traditori, testardi, gonfi d'orgoglio, amanti del piacere anzichè di Dio...

(1 Tim. 3:1-5 )

Riguardo agli ultimi giorni , predetti nel libro di Rivelazione o Apocalisse, si parla ancora di idolatria, statue di idoli malgrado i giudizi spaventosi che ne verranno..." e il resto degli uomini non si ravvederà delle opere delle loro mani, sì da non adorare più demoni e gli idoli d'oro e d'argento e di rame e di pietra e di legno, i quali non possono né vedere, né udire , né camminare ..

( Apocalisse 9:20 ) 

 

 

..e potremmo aggiungere, ne piangere lacrime di sangue...

E' di uso comune dire: " l'automobile è il suo idolo...come mi piace questa pelliccia, io adoro il visone...io non credo in nient'altro che nella scienza,...nella politica...nell'uomo...Ci sono forme tenacemente nascoste nel nostro cuore  che solo la Parola di Dio può svelare.

Poichè la ribellione è come il peccato della divinazione, e l'ostinazione è come l'adorazione degli idoli e degli dei domestici

( 1 Sam. 15:23 )

 

L'avarizia, la cupidigia, la ribellione, l'orgoglio, sono tutte forme di idolatria che abitano nel nostro cuore. Potrà Dio perdonare l'infedeltà o l'atto di ribellione alla sua adorazione ?

Isaia 1:18-20

.." Venite , ora, e mettiamo le cose a posto fra noi ", dice Geova, " Benchè i vostri cuori siano come lo scarlatto, saranno resi bianche proprio come la neve; benchè siano rossi come il panno cremisi, diverranno puri come la lana,(19) Se mostrate buona volontà e in effetti ascoltate, mangerete il buono del paese (20) Ma se rifiutate e siete effettivamente ribelli, sarete divorati dalla spada, poichè la medesima bocca di Geova ha parlato...

(8) Io sono Geova. Questo è il mio nome, e non darò a nessun altro la mia propria gloria, ne la mia lode alle immagini scolpite(9) Le prime cose ecco son venute , ma io annuncio cose nuove, prima che germoglino ve le faccio udire...

Isaia 42 :8-9 

 

Gemella dell'Idolatria è la Superstizione.

( Aglie, fragaglie, e fattura ca nun quaglie, uocchie, malocchiee frutticelle,

dinde all'uocchie,

corna, bicorna e la sfortuna nun torna.

scò, sciò ciucciuè !!!!! )

 

Usi e costumi, nel tempo. Varie credenze.

I nostri comportamenti, modi di fare, modi di dire, anche modi di pensare, li abbiamo ereditati dai nostri progenitori e a nostra volta li passiamo ai successivi o a coloro che ci seguiranno.

E' semplicemente incredibile come questo avvenga, il genere umano è capace di tramandare queste usanze giuste o sbagliate, a distanza di millenni senza porsi domande in merito, per esempio quella forma di superstizione riguardante i gatti neri, (povere bestie)

 che insegna che il gatto nero è indice di sfortuna o malocchio solo il doverlo incontrare, per cui tutti si preoccupano di scacciarlo in malo modo, magari anche a sassate se non peggio, diciamo pure che in questo caso il vero sfortunato è il gatto, ebbene queste credenze o modi di comportarsi risale almeno al 4000 a.C.

 

 Sissignore risale all'epoca dei Sumeri, così come dai Sumeri viene il concetto di sfortuna derivante dal passare sotto una scala;

 

Purtroppo la superstizione, è per molti una religione che magari seguono con più convizione di quella che dicono di professare, cristiani compresi. 

Ma questi sono solo due piccoli esempi,di comportamento ancora dei nostri tempi, anche se l'uomo è arrivato sulla Luna e siamo ormi entrati nel terzo millennio. 

Superstizione, nasce dal latino, un termine composto che vuol dire "super" (sopra) e "stare"(stare) . Stare sopra.

Quando qualcuno si atteggia a giudice del suo prossimo, da quanto si comprende dalle Scritture, questi nel suo operare si idoleggia, si innalza, ovverosia con il suo giudizio si "mette sopra", di conseguenza 

" si idolatra".

 

La superstizione è quindi qualcosa che sopravvive, malgrado che la religione e l'avanzare della cultura la ritengano frutto dell'ignoranza, di convinzioni che vanno al di là della ragione.

Persone dotate di una certa cultura e intelligenza si sottomettono a queste credenze, come se ne fossero prive, sia di cultura che intelligenza.

La superstizione da taluni, nei loro comportameenti e senza che se ne rendano conto, è professata come una vera religione.

Quante volte abbiamo sentito parlare del <malocchio>, e tutte le pratiche ad esse collegate.

L'essere guardato come come quello che porta o ci porta malocchio, solo perchè così senza ragione, magari solo per un semplice fatto di antipatia, la mente della persone in questione a deciso di classificarla.

Superstizione vuol dire anche "paura", paura di qualcosa che ci può colpire e per non esserne bersaglio adottiamo pratiche atte a stornare gli effetti malefici.

Lo specchio che si rompe, il gettarsi il sale dietro la schiena, l'olio che cade, il cornetto, toccare ferro, la zampa di coniglio, oppure "toccarsi" nelle parti intime ( i cosiddetti " testimoni " ) e tanti altri ....superstizione è anche nell'ambito della religione la credenza del potere taumaturgico legato alle reliquie, tessuti, frammenti d'ossa, capelli, la religione condanna la superstizione da un lato e la incoraggia dall'altro,anzi ne fa un vero commercio.

Colpisce il fatto è che chi la pratica, non si riconosce tale, cioè superstizioso.

Per esempio, il 13 a tavola porta sfortuna, perchè nell'ultima cena dodici erano gli apostoli, Cristo il tredicesimo finì crocefisso.

Oppure le varie processioni per la pioggia, per la raccolta, il denaro appeso al manto della Madonna, tutte forme di religiosità, anzi esteriorità, entrate ormai nell'uso comune e ormai difficile da cancellare, ma che non ha niente a che vedere con la vera adorazione che si dovrebbe avere verso Geova, a motivo del quale Geova le condanna e le accumuna in una grande organizzazione mondiale," Babilonia la Grande ",l'impero mondiale della falsa religione, che verrà da Lui distrutta.

" Siedo regina e non son vedova e non vedrò mai lutto,(8) perciò in un sol giorno verranno le sue piaghe : morte, lutto e fame e sarà arsa al fuoco...

Rivelazione o Apocalisse cap.18

 

 

 

Scrivi un nuovo commento: (Clicca qui)

123homepage.it
Caratteri rimanenti: 160
OK Sta inviando...
Vedi tutti i commenti

Commenti più recenti

09.11 | 15:17

Mr Daniel'
Be a member of Illuminati as a brotherhood will make you rich and famous in the world and have power to control people in the high place in the worldwide.Are you a business man or woman,artist, political, musician, student, do you want t

...
06.07 | 02:50

lpurtroppo su internet si trova di tutto ed e' per questo che molti non capicono c'e' tutto ed il contrario di tutto e questo fa il loro gioco

...
03.07 | 17:08

No ! Non c'è assolutamente alcuna connessione tra questa poesia ed i Sioux / i Navajo o i Africani.
No! Questa poesia è né di un anonimo nè africana né indian

...
30.04 | 14:17

Montesarchio, un sito da scoprire e soprattutto da valorizzare.

...
A te piace questa pagina
Ciao!
Prova a creare la tua pagina web come me! E' facile e lo puoi provare gratis
ANNUNCIO