Una vergogna nella storia della religione.

Condanna di Savonarola al rogo, in Firenze
Savonarola, un uomo che non si fece mancare il coraggio di denunciare pubblicamente politica e religione.

GIROLAMO SAVONAROLA.

il "predicatore dei disperati "

 

XXXXXXXXXXXXX

 

Girolamo Maria Francesco Matteo Savonarola

nato a Ferrara il 21 set. 1452 - morto a Firenze, 23 maggio 1498 era un frate appartenente all'ordine dei domenicani consapevole di sciagure venienti su Firenze e L'Italia si battè per l'instaurazione di un governo teocratico per la Repubblica fiorentina, dopo la cacciata dei Medici.

Scrisse componimenti poetici. Una sua canzone risalente al 1472 dice: De ruina mundi....la terra è sì oppressa da ogne vizio, / che mai da sè non leverà la soma,/A terra se ne va il suo capo, Roma,/Per mai più non tornar al grande offizio...

 In una succesiva nel 1475 " De ruina Ecclesia " , paragona la Roma papale

all'antica corrotta Babilonia.

Nella scelta della sua vocazione religiosa, motivata dalla percezione di una forte decadenza dei costumi. Scrisse alla famiglia : " Scelgo la religione perchè ho visto l'infinita miseria degli uomini, gli stupri, gli adulteri, le ruberie, la superbia, l'idolatria, il turpiloquio, tutta la violenza di una società che ha perduto ogni capacità di bene...Per poter vivere libero ho rinunciato a una donna, per poter vivere in pace mi sono rifugiato in questo porto della religione "

Savonarola chiamato dai suoi oppositori

 " il predicatore dei disperati"

dal 1' agosto 1940, imperniò le sue predicazioni sulla necessità immediata e rinnovamento e flagellazione della Chiesa e non temette di accusare governanti e prelati, " niente di buono è nella Chiesa ...dalla pianta dei piedi fino alla sommità non è sanità in quella

, ma anche filosofi e letterati,

 viventi e antichi."

 

Ebbe il favore dei semplici, dei poveri, degli scontenti e degli oppositori della famiglia dè Medici,

 Il 6 aprile,mercoledi di Pasqua predicò a Palazzo Vecchio, davanti alla Signoria, affermando che il bene o il male di una città provengono dai suoi capi,

 ma essi sono

superbi e corrotti, sfruttano i poveri, impongono tasse onerose, falsificano la moneta."

 

L'11 agosto 1492 il cardinale Rodrigo BORGIA fu elevato agi onori papali con nome di Alessandro VI, al riguardo Savonarola scrisse....

"Tu non cognosci la via delle cose di Dio;

 io ti dico che se'l venisse Santo Piero adesso in terra e volesse riformare la Chiesa, el non potria, anzi saria morto. "

 

Volle che i suoi frati, fossero

un effettivo ordine mendicante, privi di ogni bene privato e cominciò con il vendere i possedimenti dei conventi e gli

 oggetti personale dei frati,

distribuendo il ricavato ai poveri, e fece economie nelle vesti e nel cibo; in questo modo del resto aumentavano le offerte ai conventi.

xxxx

Nel 1497 fu scomunicato dallo stesso papa Alessandro VI, l'anno dopo fu impiccato  e bruciato sul rogo come

 " eretico, scismatico e per aver predicato cose nuove,

 nel 1559 i suoi libri furono inseriti nell'indice dei libri proibiti.

  Nei secoli seguenti gli scritti

sono stati riabilitati e considerati " importanti " e degni di attenzione .

Ora è "servo di Dio

Dopo 400 anni è stata avviata la causa di beatificazione.

Scrivi un nuovo commento: (Clicca qui)

123homepage.it
Caratteri rimanenti: 160
OK Sta inviando...
Vedi tutti i commenti

Commenti più recenti

01.11 | 12:30

IL GRADO DI CIVILTA' DI UN POPOLO LO SI MISURA , IN PRIMO LUOGO, DAL MODO COME TRATTA DONNE, BAMBINI E ANZIANI.

...
09.11 | 15:17

Mr Daniel'
Be a member of Illuminati as a brotherhood will make you rich and famous in the world and have power to control people in the high place in the worldwide.Are you a business man or woman,artist, political, musician, student, do you want t

...
06.07 | 02:50

lpurtroppo su internet si trova di tutto ed e' per questo che molti non capicono c'e' tutto ed il contrario di tutto e questo fa il loro gioco

...
03.07 | 17:08

No ! Non c'è assolutamente alcuna connessione tra questa poesia ed i Sioux / i Navajo o i Africani.
No! Questa poesia è né di un anonimo nè africana né indian

...
A te piace questa pagina
Ciao!
Prova a creare la tua pagina web come me! E' facile e lo puoi provare gratis
ANNUNCIO